“Bye Bye” – Visioni di canzoni #49

“Bye Bye” – Visioni di canzoni #49

Ogni tanto possiamo permetterci anche un po’ di musica nuova? Tipo questa, che se la ascoltate una volta, poi la ascoltate altre mille. Ed è perfetta per un’uggiosa giornata di maggio. Perché ci porta -anche per quel vociare di bambini all’inizio- già ai tramonti d’estate, più o meno in solitaria, alle spiagge semideserte alle 8 di sera, al canto leggero delle stelle poco sopra le nostre montagne.

E poi è una canzone con una bella storia. Inizia precisamente nel 2020. Un anno che per la musica è un lutto. Eppure Oscar Anton -autore, produttore e videomaker- farà rientrare “Bye bye” tra le 36 canzone pubblicate nell’arco del 2020. 3 per ogni mese. Composte con la solita complicità di sua sorella Clementine, anch’essa una cantante.

Oscar Anton non ha alcuna fama. È un ragazzo francese di 23 anni (oggi 25), di origini italiane, che scrive musica nella sua stanza. Il suo debutto risale a tre anni prima, 2017. Eppure Bye Bye, nonostante il testo a tratti adolescenziale, che racconta semplicemente la fine di un amore, ha qualcosa.

🎶 I told you it’d be over soon
Now it’s gone and I can see its shade
If I’m all alone, will I find myself again?
We should never go, we should never go back
And if it’s not enough, we should think about what
It used to be, to be, to be 🎶

Ha qualcosa che nel 2021 arriva dritto all’orecchio di Bon Sinclair. E fu così che una canzone nata nel deserto della pandemia viene remixata da uno dei più grandi dj internazionali col titolo di “Bye bye again”.Il successo è scontato. Ciò che fa sorridere è che Oscar Anton oggi è conosciuto soprattutto in Francia e Italia, le terre che gli hanno dato la vita, il talento e il successo. Ai ventenni di oggi: che il mondo vi sorrida sempre. Voi, continuate a spaccare ogni porta.

Senti la canzone e vedere il video che, come tutti gli altri, Oscar gira insieme a sua sorella Clementine:

Per sentire la versione di Sinclair:

Cosa ne pensi? Faccelo sapere su Facebook